L'ASTENSIONE DALLE UDIENZE PENALI E' EFFICACE ANCHE NEI PROCEDIMENTI CAMERALI

Pubblichiamo la sentenza della SESTA SEZIONE PENALE n. 1826/2014, pres. LANZA, rel. ed est. FIDELBO, che ha affermato il principio di diritto dell' efficacia dell'adesione del difensore all'astensione dalle udienze, deliberata in sede associativa e nel rispetto della disciplina legale vigente, anche nei procedimenti camerali nei quali la presenza del difensore non è necessaria.
La sentenza evidenzia la differenza degli istituti del legittimo impedimento processuale e dell'esercizio del diritto di libertà dell'astensione (esercitato nelle forme di legge) e afferma che quest'ultimo non può essere limitato ai soli procedimenti nei quali la presenza del difensore è prevista dalla legge come necessaria.