Get Adobe Flash player

Disciplinare CSM

Proc. n. 114/2009 – Sentenza del 29.9.2009 - Presidente Mancino – Estensore Berruti.

 

Illeciti disciplinari nell’esercizio delle funzioni giurisdizionali – Attività del pubblico ministero – Prosecuzione delle indagini dopo il rigetto della richiesta di proroga delle indagini preliminari – Grave violazione di legge – Sussistenza.

 

Costituisce illecito disciplinare configurante una grave violazione di legge determinata da negligenza la condotta dei magistrati dell’ufficio del pubblico ministero che, nonostante l’intervenuto rigetto da parte del g.i.p. della richiesta di proroga delle indagini preliminari a carico di indagati noti, diano inizio ad un nuovo procedimento penale (a carico di ignoti) per proseguire le indagini sulla medesima vicenda. (Fattispecie inerente a procedimento penale a carico di magistrato in servizio presso altro ufficio giudiziario ai sensi del’art. 11 c.p.p.).

Leggi tutto: Prosecuzione delle indagini dopo il rigetto della richiesta di proroga